Service worker non si fa mai vedere, non vuole riflettori addosso o prime pagine dei giornali. Lavora nell’ombra e qualcuno dice che potremmo anche farne a meno. Ma quando un cattivo minaccia la nostra incolumità, quando non sappiamo più cosa fare e tutto sembra perduto, insomma quando non c’è connessione, eccolo che arriva a ristabilire l’ordine. Introduzione al super eroe delle connessioni: parleremo delle sue origini, dei suoi modi di combattere i cattivi, delle sue armi speciali e di come chiamarlo usando il suo segnale segreto. ...Perché piuttosto che parlare con la signora in treno seduta davanti a me, imparo a scrivere JavaScript.

Comments

Please login to leave a comment

Come sempre il migliore! Talk d'avanguardia

Very funny and with interesting technology

Rated 4

Andrea at 18:48 on 15 Mar 2019

Questo giro Andrea l'ho visto un po' scarico, ma solo perché il confronto con le altre volte é impietoso.
Non si può alzare tanto l'asticella e tenerla sempre così alta
Comunque esposizione chiara e semplice di un argomento top del frontend attuale

molto interessante e decisamente la più divertente.

Anche se l'argomento era decisamente poco divertente e' riuscito a tenere alta l'attenzione e presentare decisamente bene l'argomento. Buon talk sicuramente.

Rated 5

Luca Bonello at 10:20 on 19 Mar 2019

Argomento tanto interessante quanto ostico... lo speaker è riuscito a tenere alta l'attenzione e rimanere chiaro per tutto il tempo.
La miglior spiegazione dei service worker che abbia trovato.
Veramente complimenti!
Peccato non poter dare il sesto pollice in su per la lode, se la meritava tutta!