Da un grande C++ derivano grandi responsabilità

Comments

Comments are closed.

Interessantissimo corso e spiegato benissimo!

Nonostante verso la fine Marco ha accelerato un po troppo le slide, ho trovato alcuni punti davvero interessanti. Soprattutto gli aneddoti, molto più vicini al mondo produttivo e non quello accademico.

Uno dei talk che ho apprezzato di più.

Come sempre grande competenza e simpatia : Marco sa sempre essere chiaro e completo nell'esposizione dei
contenuti e, inoltre, sa coinvolgere gli ascoltatori!

Rated 3

Matteo Italia at 14:06 on 20 May 2016

Interessante ma forse un po' troppo apologetico rispetto al linguaggio - ma credo sia un un difetto di noi C++isti in generale, sennò saremmo già passati tutti al D da un pezzo =) ; un po' labile il filo conduttore del talk, che va per esempi non particolarmente legati tra loro.

Rated 5

Anonymous at 14:22 on 20 May 2016

Poteva approfondire di più l'ultima parte ma in generale un bel talk.
Tra tutti probabilmente il più originale per la bella analogia con spiderman :)

Un bel punto sulla pratica della programmazione di gruppo. Un discorso indipendente dal linguaggio ma il punto è molto sensibile per che lavora col c++ e un aspetto molto sottovalutato nella mia esperienza.

Bellissimi gli esempi molto rivolti alle best practices ... quello che secondo me continua a mancare nel C++.
Ho molto apprezzato anche l'esposizione mai noisa o superficiale.

Rated 5

Peppe Prota at 14:54 on 22 May 2016

Il filo conduttore mi é piaciuto molto e se ne parla poco. É facile provare qualsiasi feature su progetti solitari, ben più complicate le dinamiche di squadra con skill diverse.
Un consiglio: Meno camminate sul palco!

Talk interessante e a tratti anche un po' "filosofico". Traspira la grande passione (e competenza) di Marco per il linguaggio: da un lato ci dice che nulla va dato per scontato ed è facile farsi male. Dall'altro dà una "speranza" dicendo che è possibile utilizzare gli idiomi e la responsabilità per ridurre i rischi. Quello che ho colto da questo talk è che il C++ può abbracciare un numero sempre più ampio di sviluppatori, a patto che però questi si avvicinino al linguaggio nella piena consapevolezza, e che quindi siano disposti a spendere il loro tempo nell'impararne le caratteristiche strutturali

Una tematica non semplice affrontata con passione e spirito. La costante interazione col pubblico rende lo speech più godibile.