L’elefante nella stanza! Affrontare le “known issues” tra tecnici e manager

Comments

Comments are closed.

Rated 4

Anonymous at 15:27 on 15 Nov 2014

il tema di organizzare una azienda in un modo diverso e "liquido" è molto interessante, davvero tanti spunti. da migliorare però l'esposizione, non sempre chiara, forse dovuta all'emotività. nel complesso 4 soprattutto l'argomento innovativo

Molto interesante l'argomento ma l'esposizione è rimasta fumosa e non mi ha spiegato perchè dovrebbe funzionare meglio di altre organizzazioni.
Mi ha lasciato un un sacco di dubbi.
Il titolo inoltre era abbastanza fuorviante e non faceva intuire il tema che è stato affrontato.

Ciao a tutti, sono lo speaker. Sono consapevole del fatto di non aver dato il massimo, non ho saputo esporre per bene ciò che avevo preparato per settimane. È la prima volta che mi capita di emozionarmi e bloccarmi davanti ad una platea così grande, in tanti anni di xpug, community, conferenze non mi era mai successo. Per cui chiedo scusa a chi ho lasciato dubbi e se sono risultato noioso. Faccio tesoro degli errori per correggerli e per prepararmi meglio la prossima volta a fare di meglio in spirito "agile". Imparando dei piccoli esperimenti che a volte vanno male. Sono a disposizione per ogni chiarimento e dubbi a "[email protected]". Grazie.

Talk molto bello, divertente e dinamico. Forse il titolo avrebbe potuto fare più esplicito riferimento a LiquidO.
Ne sono uscito con la voglia di approfondire l'argomento, per cui penso che il talk abbia colto nel segno. Bravo!

Sentir parlare in modo così entusiasta di organizzazioni liquide un ragazzo più giovane di me che a nemmeno venticinque anni ha già aperto e venduto un'azienda, che lavora per ebay e in età pre-adolescenziale smanettava su Unix è stata un'esperienza illuminante. La valanga di esperienze esposte in così poco tempo copre abbondantemente la poca chiarezza del titolo rispetto agli argomenti esposti e l'attacco di panico che ha colpito lo speaker a metà sessione.

Titolo intrigante ed anche un po' misterioso che ha aumentato la mia aspettativa per il talk; non sono stato deluso e la conseguenza é stata aggiungere un altro argomento al voluminoso stack delle cose da studiare... la "giovinezza" dello speaker, sia anagrafica che divulgativa non credo abbia minato il messaggio, aggiungendo un tocco di preziosa umanità all'esposizione. Hai sicuramente dato il massimo. Grazie!

Rated 4

Anonymous at 17:27 on 17 Nov 2014

Ciao,
il tema è stato davvero interessantissimo. Ci sono dei punti che fanno davvero riflettere e dai quali si può prendere spunto anche per migliorare aziende dalla struttura più standard. Le domande non mancano e spero che in futuro ci possa essere qualche approfondimento. Nel frattempo userò le risorse indicate nella presentazione.
Dal lato negativo, come detto da tutti ed ammesso dallo speaker stesso, il lato dialettico è stato un po' carente creando forse anche un po' di perdita di focus. Nonostante ciò comunque complimenti per la carriera, le idee il coraggio. Con l'esperienza le presentazioni verranno da sé. Bravo!

Andrea

Rated 3

Anonymous at 12:01 on 18 Nov 2014

titolo probabilmente non troppo aderente all'argomento; purtroppo l'emozione ha giocato un brutto scherzo, spero che in futuro ci sia modo di esporre pià chiaramente la tua esperienza perché sembrava molto interessante!